News

Le aziende pratesi si impegnano a sostegno del proprio distretto

Ventinove aziende del distretto pratese, tra queste Albini & Pitigliani, hanno firmato una lettera di intenti a sostegno della filiera del territorio impegnandosi a rispettare i pagamenti verso tutti i fornitori e a non dilazionarli a fronte di obbligazioni contabili pre-esistenti.
 
"Siamo fermamente convinti che potremo superare questa situazione di emergenza solo se ognuno di noi rispetta i propri impegni secondo i principi di trasparenza e correttezza" afferma Ferdinando Albini, Managing Director di Albini&Pitigliani S.p.A. "Quello a cui ci appelliamo è un senso di responsabilità comune e reciproco che permetta di tutelare e salvaguardare il distretto pratese" dichiara Ferdinando Albini.
 
Con questo accordo le aziende si impegnano su tre fronti: mantenere inalterato il flusso dei pagamenti verso i fornitori, soprattutto se appartenenti al distretto pratese; non utilizzare in modo pretestuoso argomenti di carattere commerciale e legale per dilazionare i pagamenti a fronte di impegni contabili pre-esistenti; se l'azienda si trova in carenza di liquidità dovuta a circostanze terze farà il possibile per dotarsi della liquidità necessaria.
 
Questa iniziativa nasce con l'obiettivo di garantire la continuità delle operazioni aziendali e della filiera pratese certi che, se ogni azienda nel suo piccolo rispetta i propri impegni, insieme ce la faremo.